CONSAPEVOLI DI SPRECARE ENERGIA

Spesso ci troviamo a parlare di rincari della bollette dell’energia elettrica e accogliamo questo momento in maniera molto negativa perchè vediamo impennarsi il nostro costo energetico familiare mensile di qualche punto percentuale. La prima cosa che si fa in questi casi e aprire qualche sito di confronto delle bollette e cercare di cambiare operatore elettrico. Diciamoci la verità per quanto ci possano essere offerte vantaggiose (e spesso ce ne sono) non siamo mai realmente soddisfatti.

QUINDI?

Quindi proponiamo di guardare il problema da un altro punto di vista; posso comprare meno energia? D’istinto la risposta è NO; ho bisogna di lavatrice, televisione, climatizzatore, computer, playstation ect ect e non vogliamo rinunciare a nulla di questo; ma se ci ferma a guardare e ad osservare la casa ci si accorge che ci sono delle lucine (LED) e degli elettrodomestici che sembrano spenti ma non lo sono e questi LED stanno consumando ENERGIA ELETTRICA senza essere utilizzata.

STAND-BY COSA SONO

I consumi in standby sono presenti anche quando gli apparecchi elettrici sono spenti o non svolgono la loro funzione principale. Questa energia è consumata dagli alimentatori (quei blocchetti neri che trasformano la corrente elettrica da alternata a continua) e dai sensori indicano lo stato dell’apparecchio. L’energia consumata in standby può essere dovuta a circuiti che continuano a essere alimentati anche quando il prodotto è “spento”. (fonte Progetto SELINA – selina-project.eu)
La domanda che sorge spontanea è: Come faccio a riconoscere i prodotti che consumano in STAND-BY?
E’ relativamente semplice in quanto tutti i prodotti con un alimentatore esterno o un telecomando o una luce LED sempre accesa o i caricatori di batterie consumano energia in continuo. Secondo lo studio SELINA , a seguito di prove e misurazioni, il consumo medio degli apparecchi in standby è di circa 305 kWh per abitazione ogni anno, l’equivalente dell’ 11% del consumo complessivo di elettricità di una casa.

QUANTO PUO’ ESSERE IL RISPARMIO

Se si adottasse un comportamento per eliminare il più possibile gli sprechi da Stand by , questo potrebbe far risparmiare ad una famiglia media circa 40-50 €/anno di bolletta a seconda di quanto spreco da Stand By sia presente. Ad esempio:  utilizzando ciabatte multi prese con interruttore meccanico per spegnere gli elettrodomestici tipo TV, Video registratori ect ect;  togliendo la corrente dagli apparecchi che non si utilizzano da molto tempo.

Si può risparmiare anche effettuando degli interventi come ad esempio un impianto fotovoltaico.

Vuoi capire di più cosa è e come funziona un IMPIANTO FOTOVOLTAICO? Vai alla sezione con le domande e risposte sull’installazione IMPIANTO SOLARE FOTOVOLTAICO.

it_ITItalian