Impianti fotovoltaici: funzionano anche d’inverno?

In queste giornate caratterizzate da un freddo pungente, e viste le recenti nevicate che hanno interessato anche le zone di pianura, molte persone si sono chieste quale fosse il rendimento del proprio impianto fotovoltaico in questo periodo. Nel tempo abbiamo capito che uno dei dubbi principali per chi ci contatta per un ipotetico progetto, è proprio quello di capire se gli impianti fotovoltaici funzionano anche d’inverno.

Se stai pensando di installare un impianto fotovoltaico, ma il gelo di questi giorni ti potrebbe far sorgere dei dubbi sui benefici che potresti trarne, ti consigliamo di proseguire nella lettura!

Variazione di temperatura: come si comportano i pannelli fotovoltaici?

Una prima importantissima considerazione da fare, che molto spesso genera confusione, è che il freddo non è nemico della produzione fotovoltaica. I pannelli funzionano in maniera ottimale anche quando le temperature diventano rigide. L’energia elettrica prodotta dai pannelli non ha nulla a che vedere con il calore dei raggi solari, ma dipende dalla luce generata. Le celle fotovoltaiche infatti  captano i fotoni ( le particelle di luce) e le trasformano in potenziale elettrico.

Paradossalmente il rendimento fotovoltaico migliora quando le temperature sono più basse, mentre un caldo eccessivo può avere un’influenza leggermente negativa. Quindi possiamo dire che finché c’è luce, c’è energia. Questo vale anche nelle giornate nuvolose, che caratterizzano soprattutto le località del Nord italia. Ovviamente la produzione sarà inferiore quando il cielo sarà coperto di nuvole, però l’impianto non si spegnerà completamente ma continuerà a funzionare.

Funzionamento invernale: un caso reale

Prima di considerare gli altri parametri che influenzano il rendimento invernale di un impianto, vogliamo mostrarti una situazione reale per finalizzare quanto esposto fino ad ora. Le foto che ti mostreremo di seguito  sono prese dalla piattaforma di monitoraggio di un nostro impianto installato nel 2019.  Entrambe sono state estrapolate in due giornate di sole. L’unica variabile è appunto la temperatura: la prima schermata è relativa ad una giornata di metà giugno, mentre la seconda è di fine gennaio.

Vediamo come si è comportato l’impianto:

Grafico di produzione del 20/06/2020

 

La curva in verde rappresenta l’andamento giornaliero della produzione di energia elettrica generata dai pannelli. L’impianto ha una potenza di 3 kWp e nelle belle giornate estive arriva appunto a produrre quasi 20 kWh di energia giornalmente. Vediamo invece la situazione d’inverno:

Grafico di produzione del giorno 26/01/2021

 

Sicuramente avrai notato che la differenza di energia prodotta c’è. Questo è dovuto ad altre varie condizioni che vedremo in seguito, prima fra tutte la differenza di ore luce tra estate e inverno. Se nella stagione estiva le ore di luce arrivano ad essere più di 15, d’inverno sono limitate a circa 9 ore. Capirai bene che questo fattore è la principale causa della differenza di rendimento fotovoltaico stagionale.

Ciononostante, anche a Gennaio il cliente può contare su una quantità di energia gratuita da sfruttare per il funzionamento degli apparecchi elettrici.

In caso di maltempo?

Le prestazioni dei pannelli fotovoltaici possono essere influenzate anche dalle condizioni climatiche avverse. Essi non riusciranno a produrre energia quando ci saranno giornate totalmente piovose, o caratterizzate da abbondanti nevicate.

Per contro però, anche con un cielo coperto da nuvole, l’impianto riuscirà a fornire una quota di energia gratuita e pulita. In tal senso, molte aziende produttrici di moduli fotovoltaici stanno sviluppando dei sistemi sempre più efficienti, anche in situazioni di basso irraggiamento. Un caso reale è quello dell’azienda leader Q Cells, nostro partner con cui collaboriamo sempre più spesso, ha sviluppato la tecnologia chiamata Q.ANTUM DUO Z. Essa permette di raggiungere ottimi rendimenti in qualsiasi condizione atmosferica, ed è quindi la soluzione migliore nel Nord Italia, dove molte zone sono caratterizzati da prolungati periodi di nebbia o nubi nella stagione invernale/ autunnale.

Tornando al discorso neve: se la quantità accumulata sui pannelli è poca, nel giro di pochi giorni essa si scioglierà e i pannelli torneranno a produrre energia. Se tuttavia dovesse nevicare abbondantemente, ove possibile (per esempio su tetti piani accessibili), è consigliabile rimuovere la neve cercando di non graffiare la superficie dei moduli, così da poter ripristinare la produzione. Sconsigliamo assolutamente di salire su tetti a falda, per non incorrere in incidenti con possibili conseguenze molto gravi.

Per quanto riguarda invece la resistenza al carico della neve, tutti i principali produttori di pannelli effettuano delle prove meccaniche per garantire la resistenza a carichi molto elevati. Per esempio, i moduli REC Alpha prodotti dall’azienda Norvegese REC SOLAR, che abbiamo utilizzato in un installazione su un tetto piano a Milano, hanno una resistenza al carico pari a 7.000 Pascal.

Impianto fotovoltaico d’inverno: conviene o no?

Dopo aver visto quali sono i fattori climatici che influenzano il rendimento dei pannelli fotovoltaici, e il comportamento degli stessi, ti starai chiedendo se conviene o meno installare un impianto fotovoltaico per via delle variazioni stagionali. Per darti una risposta concreta abbiamo deciso di mostrarti un grafico mensile di uno dei nostri impianti. Il grafico mostra tutti i parametri energetici del mese di gennaio 2021.

 

Come puoi vedere, circa il 40% dell’energia consumata dall’utente è gratuita, poiché proveniente dai pannelli fotovoltaici. Considera che Gennaio, insieme a Dicembre, è il mese peggiore per il rendimento dell’impianto. Quest’anno poi ci sono state molte giornate piovose, e i primi giorni dell’anno l’impianto era ancora coperto dalla neve.

Ciononostante il cliente, grazie all’impianto fotovoltaico, è riuscito a ottenere un risparmio energetico ed economico notevole. Considerando un prezzo medio della sola quota di energia elettrica in bolletta di 0,16 €/kWh,  senza impianto il cliente avrebbe pagato una bolletta di € 55,94. Grazie all’energia dai pannelli, il proprietario ha avuto un risparmio diretto di €21,69 (0,16 €/kWh X 135,6 kWh).

L’impianto preso in considerazione è dotato anche di un sistema di accumulo, componente che ha dato un grosso contributo nel raggiungimento del risparmio. L’accumulo infatti consente di immagazzinare l’energia prodotta di giorno che non viene consumata direttamente, per utilizzarla nelle ore serali quando l’impianto è spento.

Impianti fotovoltaici: si possono installare d’inverno

Ora è chiaro che l’impianto fotovoltaico può darti un contributo notevole anche nei mesi invernali. Magari hai fatto la scelta di installare dei pannelli solari ma ti stai chiedendo se è possibile farlo in questi mesi oppure è meglio aspettare la primavera. E’ risaputo che molti interventi sulla casa vanno infatti realizzati durante le stagioni più miti. In base alla nostra esperienza sul campo possiamo dirti che, per quanto riguarda la realizzazione di un impianto fotovoltaico, è possibile sfruttare anche le giornate invernali. Noi in questi anni abbiamo sempre cercato di sfruttare le giornate in cui non si verificano pioggia o neve, e siamo riusciti a portare a termine numerosi progetti. L’intervento di per sé, per quanto riguarda il settore residenziale, può durare circa 2/3 giorni e il lavoro principale si svolge in copertura, senza creare scompiglio all’interno della casa..

Se stai pensando di installare un impianto fotovoltaico per dare un taglio netto alla tua bolletta e produrre energia pulita per l’ambiente, ciò di cui hai bisogno è un partner affidabile che ti segua in tutto il processo, fornendo un servizio chiavi in mano. Il che non comprende la sola installazione dell’impianto, ma prevede un’analisi preliminare volta a determinare il corretto dimensionamento, la fornitura dei migliori componenti e l’elaborazione di tutte le pratiche necessarie per autorizzare e mettere in funzione i pannelli solari. Affidandovi a noi, riscontrerete professionalità, chiarezza e onestà!

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI