REVAMPING FOTOVOLTAICO: UN CASO CONCRETO

Molto spesso ci contattano proprietari di impianti che cercano aziende specializzate nella manutenzione dei sistemi fotovoltaici.  Queste persone hanno bisogno del nostro supporto perché si trovano con impianti malfunzionanti, con rendimenti bassissimi o addirittura fermi. L’azienda installatrice molto probabilmente non offre a queste persone un servizio di assistenza post installazione, per far fronte ad eventuali problematiche che possono sussistere durante il ciclo vita dell’impianto.

In questi casi, per evitare le ingenti perdite economiche dovute al calo o all’interruzione della produzione fotovoltaica, interveniamo prontamente con un servizio di revamping. Il termine revamping indica tutta quella serie di operazioni messe in atto da tecnici specializzati, per portare l’impianto fotovoltaico alle massime prestazioni.

Nell’articolo di oggi vedremo un caso reale di un impianto fotovoltaico già installato su cui abbiamo fatto un piccolo intervento di revamping.

VERIFICHE PRELIMINARI

Nel caso preso in esame si tratta di un piccolo impianto fotovoltaico con potenza inferiore ai 3 kWp, installato in Brianza. Il cliente ci ha contattato in seguito al malfunzionamento dell’inverter, che era completamente fermo e non comunicava con la rete da molto tempo. Di conseguenza ci siamo recati sull’impianto e, in seguito alle verifiche necessarie fatte interfacciandoci con il produttore dell’inverter, abbiamo appurato la necessità di sostituire il componente.

Inizialmente il cliente era titubante all’idea di dover installare un nuovo inverter. Per questo motivo abbiamo fornito al titolare dell’impianto un servizio di consulenza preliminare, mirato ad analizzare precisamente i suoi dati di produzione e i benefici economici ricevuti dal GSE fino al momento del guasto. Dall’analisi abbiamo fatto una stima per quantificare il mancato guadagno derivato dalla scelta di non sostituire l’inverter. Il cliente si è convinto che la scelta migliore era quella di effettuare la sostituzione, per far funzionare l’impianto al massimo della performance e ottenere maggiori incentivi del Conto Energia.

LA NUOVA SOLUZIONE

Per limitare la spesa al committente, che era alla ricerca di una soluzione economica, abbiamo scelto un sistema senza ottimizzatori di potenza. Ciononostante è possibile tenere monitorato l’impianto grazie al data logger integrato che comunica i dati ad una piattaforma web. Con un ottimo rapporto qualità prezzo, il proprietario dell’impianto è riuscito ad installare un inverter garantito per i prossimi dieci anni, periodo che va a coprire tutto l’arco temporale dell’incentivo fino alla conclusione, che avverrà nel 2030.

Nuovo inverter Omniksol-3k-TL3-NS

 

LAVAGGIO DELL’IMPIANTO

L’intervento di revamping ha incluso anche un lavaggio professionale dei pannelli, con l’utilizzo di spazzole a pressione e acqua demineralizzata priva di qualsiasi impurità. Un’attività costante di pulizia della superficie dei pannelli è essenziale per garantire una produzione di energia elevata nel tempo. Nel caso in questione, grazie al monitoraggio dell’impianto, abbiamo avuto la conferma di quanto sia utile lavare i moduli periodicamente. (ARTICOLO LAVAGGIO IMPIANTO)

Il lavaggio è stato fatto il 13 aprile e nei giorni successivi abbiamo controllato quotidianamente la resa dell’impianto, appunto attraverso il portale di monitoraggio. Il grafico della schermata sottostante indica il valore di potenza (in Watt), erogata dai pannelli durante le varie ore della giornata. Notiamo che il 12 aprile l’apice della potenza raggiunta si attesta ad un valore di 1736 W. Nei giorni successivi al lavaggio c’è un notevole incremento della potenza: il 15 aprile il picco arriva a 2112 W. La pulizia dei pannelli ha aumentato il picco di produzione di quasi 40o Watt.

Il miglioramento della resa è ancora più evidente se prendiamo in considerazione il grafico dell’energia prodotta giornalmente. Di seguito abbiamo evidenza di tutti i giorni del mese di Aprile; vediamo chiaramente che dal 13 aprile in poi l’energia è aumentata notevolmente.

 

AFFIDATI AD ELEMENT ENERGIA

Nell’articolo di oggi abbiamo visto quanto è importante l’attività di manutenzione dell’impianto fotovoltaico. Fondamentale è sia aver cura di tenere pulita la superficie dei pannelli, sia verificare il corretto funzionamento di tutti i componenti elettrici che costituiscono l’impianto e, dove necessario, provvedere a sostituirli per mantenere la performance sempre alta.

Tutte queste attività devono essere svolte da un’azienda specializzata e certificata. Noi possiamo offrire una serie di servizi dedicati ai proprietari di impianti fotovoltaici, per garantire la massima funzionalità nel tempo e beneficiare di tutti i vantaggi del tuo impianto.

 

CONTATTACI PER QUALSIASI INFORMAZIONE