FOTOVOLTAICO 2021: Principali INCENTIVI

Anche per il 2021 lo stato ha previsto delle agevolazioni per l’installazione di impianti fotovoltaici, sia per le persone fisiche che per le aziende. Nell’articolo di oggi vediamo quali sono le principali e cerchiamo di spiegarne il funzionamento.

Superbonus 110%

Partiamo dalla misura più nominata negli ultimi mesi. Il Superbonus, previsto dal decreto rilancio, ha incrementato al 110% l’aliquota di detrazione delle spese sostenute dal 1 luglio 2020, per interventi di efficientamento energetico, interventi di riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.
Una delle novità del nuovo anno è che la legge di  bilancio 2021 ha prorogato l’incentivo al 30 giugno 2022, anziché al 31 dicembre 2021. Inoltre, con le ultime evoluzioni normative, sono agevolabili anche le installazioni di impianti fotovoltaici sulle pertinenze degli edifici. Esse sono definite come parti destinate in modo durevole al servizio o all’ornamento di un’altra cosa (a titolo esemplificativo, un’autorimessa potrebbe essere classificata come pertinenza).

Ci teniamo a precisare che il fotovoltaico è considerato un intervento “trainato“, ossia che beneficia del Superbonus se eseguito congiuntamente con almeno un intervento trainante. Per sapere cosa sono gli interventi appena citati e tutte le altre informazioni principali sul Superbonus e  fotovoltaico, ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato.

Sconto in fattura 50%

L’articolo 121 del DL 34/2020 prevede la trasformazione della detrazione fiscale, in sconto sul corrispettivo dovuto o in credito d’imposta cedibile. Element Energia offre questa possibilità ai suoi clienti!
Questo vuol dire che ti diamo l’opportunità di optare per avere uno sconto del 50% applicato direttamente sulla fattura, invece della detrazione fiscale sull’irpef da spalmare in 10 anni. 
Come specificato dall’articolo sopracitato, lo sconto in fattura è previsto per gli interventi di efficientamento energetico, tra cui l’installazione di impianti fotovoltaici. Anche i sistemi di accumulo e le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici sono incluse negli interventi per cui è possibile applicare lo sconto.
Il vantaggio di chi sceglie questa opzione è appunto  la possibilità di avere un risparmio immediato e non spalmato negli anni, come quello previsto dalla detrazione.

Detrazione fiscale per interventi di ristrutturazione edilizia – art. 16 bis Dpr 917/86

Nonostante vi sia la possibilità di accedere allo sconto in fattura, è rimasta comunque la possibilità di beneficiare della detrazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia. La detrazione, disciplinata dall’art. 16-bis del Dpr 917/86, ammonta al 50% dell’importo e prevede un limite massimo di spesa di 96.000 euro. La quota totale è ripartita in 10 quote annuali di pari importo. Le persone fisiche che sostengono le spese per l’installazione di impianti fotovoltaici possono usufruire di questa agevolazione, siano essi proprietari dell’edificio su cui viene installato l’impianto oppure conduttori o comodatari. La possibilità di detrarre è estesa anche a chi acquista e installa  dei sistemi di accumulo per impianti fotovoltaici. Questa detrazione è possibile sia per impianti già realizzati, dove quindi il sistema di accumulo viene installato in un secondo momento o contestualmente alla nuova installazione di un impianto fotovoltaico Ex novo.

Scambio Sul Posto

Lo SPP (Scambio sul posto) è un servizio erogato dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE). Questo ente, annualmente, prevede il confronto tra l’energia immessa in rete dal proprio impianto e quella prelevata. In particolare, le due partite vengono compensate tra di loro e, normalmente, si riceve un rimborso. L’utente proprietario di un impianto fotovoltaico connesso alla rete, infatti, continua a pagare la sua bolletta con il fornitore che ha scelto. In particolare pagherà solo l’energia che ha prelevato nei momenti in cui il suo impianto non era in funzione (notte, maltempo, neve). La pagherà ad un prezzo che è comprensivo del costo puro dell’energia e di tante altre voci (es. spese di rete, di contatore e trasporto). Nessuna variazione si applica al contratto in essere con il proprio fornitore. Il rimborso eventualmente spettante viene erogato dal GSE con cui è in essere una convenzione a sé. Tale convenzione viene rinnovata tacitamente e gratuitamente ogni anno.

INCENTIVI SPECIFICI PER LE AZIENDE

Quelli elencati fino ad ora, ad eccezione dello Scambio sul Posto, sono incentivi rivolti alle persone fisiche. Anche le aziende tuttavia possono sfruttare alcuni meccanismi vantaggiosi per installare un impianto fotovoltaico. Vediamo di seguito i principali.

Credito d’imposta al 10%

Con la nuova legge finanziaria cambiano gli incentivi 2020 per le aziende che investono in beni strumentali. Nell’anno appena passato c’era la possibilità, per le aziende che acquistavano un impianto fotovoltaico, di detrarre l’investimento in 6 anni e recuperare il 6% del costo sostenuto.
Nel 2021, grazie al Piano Transizione 4.0, il credito d’imposta sale al valore del 10%. Quindi, per investimenti fino a 2 milioni di euro in beni strumentali (come il fotovoltaico), le aziende potranno recuperare uno sgravio fiscale del 10%.
Inoltre, se l’azienda ha un volume di ricavi inferiore a 5 milioni di euro, si può utilizzare il credito d’imposta in compensazione, in un’unica quota annuale.

Noleggio operativo

Un’alternativa molto interessante all’acquisto diretto di un impianto fotovoltaico è il noleggio operativo.  Questa formula consente, a fronte del pagamento di un canone periodico, di sfruttare i benefici dell’impianto senza doverlo acquistare (come un vero e proprio noleggio).
I vantaggi principali sono due:

  • l’azienda non sostiene i costi per l’acquisto
  • l’azienda gode di sgravi fiscali immediati, poiché può mettere a costo l’intero importo versato nei 12 mesi

Element offre un noleggio operativo fino a 5 anni. Alla scadenza del noleggio l’utente può scegliere di rilevare l’impianto, diventandone proprietario senza costi aggiuntivi.

Come abbiamo visto le opportunità per installare un impianto fotovoltaico sono innumerevoli, sia per le aziende che per i privati. Per poter sfruttare questi incentivi è di fondamentale importanza affidarsi a dei professionisti qualificati. Element da anni si occupa di seguire i clienti in tutte le fasi di realizzazione dell’impianto. Oltre alla fornitura e al montaggio dei materiali, ci facciamo carico della gestione di tutte le pratiche connesse al fotovoltaico. Siamo attivi anche con servizi di manutenzione post-installazione, per garantire il funzionamento ottimale dell’impianto di chi sceglie di affidarsi a noi!

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

it_ITItalian